Brexit: tutto quello che c'è da sapere sulla normativa delle etichette food.

Brexit: tutto quello che c'è da sapere sulla normativa delle etichette food.



30.07.2021

Dal 1° gennaio 2021, conseguentemente all'uscita dell'Inghilterra dall'Europa, produttori, rivenditori e fornitori di alimenti e bevande dovranno modificare le etichette dei propri prodotti. 

Questa regola varrà solamente per tutti gli alimenti di origine animale e non immessi sul mercato dell'Unione Europea dal 1° gennaio 2021 (sono beni "immessi sul mercato" tutti quelli che per la prima volta sono stati distribuiti, consumati o utilizzati per uso commerciale).

Le modifiche riguarderanno:

-Indirizzo dell'operatore del settore alimentare (OSA)

Per Gran Bretagna e Irlanda del Nord, i produttori possono continuare ad usare un indirizzo EU, GB o NI sugli alimenti preconfezionati o sulle caseine vendute in GB fino al 30 settembre 2022. Successivamente a quella data dovranno includere un indirizzo del Regno Unito.

Mentre per l'Unione Europea, gli alimenti preconfezionati e le caseine devono avere un indirizzo dell'EU o dell'Irlanda del Nord o un indirizzo dell'importatore sulla confezione o etichetta. 

-Logo biologico dell'Unione Europea

Non è più possibile utilizzare il logo EU biologico a partire dal 1° gennaio 2021 tranne due eccezioni: l'organismo di controllo del Regno Unito è autorizzato dall'EU a certificare le merci britanniche per l'esportazione e il Regno Unico e l'EU concordano di riconoscere i reciproci standard. 

-Etichette del paese di origine

Per l'Unione Europa il cibo proveniente dall'Irlanda del Nord può continuare a usare "origine UE" cosa che non vale più per quelli provenienti dalla Gran Bretagna.

In Gran Bretagna e Irlanda del Nord gli alimenti provenienti e venduti da quest'ultima possono utilizzare "origine UE", mentre se provengono dalla GB solo fino al 30 settembre 2022. 

-Emblema dell'Unione Europea

Sui beni prodotti in Gran Bretagna non è più consentito utilizzare l'emblema dell'EU, a meno che non ci sia l'autorizzazione da parte dell'UE.